Gelato per cani: ormai è antichità

Gelato per cani: ormai è antichità

Da una breve ricerca, il gelato per cani, sembra sia partito dagli Stati Uniti nel 1999 e arrivato in Italia nel 2005: il Messico perde un primato.

Questa settimana, su alcune testate di informazione online, è apparsa l’incredibile notizia di un signore, Mauricio Montoya, che a Città del Messico ha ideato e aperto una gelateria per cani.

Ma dove nasce il gelato per cani?

E allora, un po’ per conoscenza di altre realtà, un po’ per dovere di cronaca, un po’ per nazionalismo, mi metto a navigare alla ricerca di notizie e mi perdo in uno spazio virtuale senza fine fatto di accessori, vestiti e ammenicoli per pelosi, e più cerco e più trovo, mentre il Messico ormai è lontano anni luce.

 
 
 
 

Il primo gelato per cani, in Italia, sembra sia apparso in Liguria nel 2005 e poi presentato a Firenze, nel 2011, durante il Gelato Festival (si svolge ogni anno intorno alla fine di aprile).

Il suo nome è IceBau e fu ideato e progettato dal Maestro gelatiere ligure Roberto Lobrano, (fior di docente presso le più importanti scuole italiane come la Carpigiani Gelato University di Bologna, l’Università dei Sapori di Perugia e la Scuola di Gelato di Morciano), che studiò una ricetta esclusiva che fosse compatibile con la Salute del proprio cane e quindi senza glutine, zucchero lattosio.

Leggi di più su Blasting news

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *